9 Feb, Torino–Sulle Tracce delle Dea, Conferenza con Giuditta Pellegrini

GIUDITTA 3

9 Febbraio 2018, h.20.30
Casa del Quartiere, Torino

 

Un viaggio accattivante fra passato e presente attraverso il Mediterraneo, in cui attraverso una video presentazione Giuditta Pellegrini ci conduce verso i luoghi più simbolici della civiltà della Dea Madre, alla ricerca delle nostre radici e di un futuro possibile.

Sulle tracce della Dea narra il viaggio ha portato l’autrice alla scoperta di alcuni dei luoghi chiave della civiltà della Dea a partire dagli studi di Marija Gimbutas: Çatalhöyük, in Anatolia centrale, da molti considerata la prima metropoli al mondo, dove sono stati rinvenuti i reperti fra i più importanti legati al culto della grande Dea; gli stupefacenti templi a forma di corpo di donna di Malta e Gozo costruiti per accogliere attraverso le loro pietre equinozi e solstizi; Simena, affascinante città matrifocale licia della Turchia, sprofondata sotto al mare per un terremoto e ancora visibile fra le acque cristalline e Sejnane, piccolo villaggio berbero tunisino al confine con l’Algeria, dove le donne lavorano la terracotta secondo un metodo ancestrale e con decorazioni che riprendono la simbologia della Dea.

Cosa c’era prima di una storia scandita dalle battaglie e da violenti cambi di scenario; prima della divisione in nuclei separati chiamati famiglie e dell’organizzazione della società in gerarchie e gruppi di potere, sulla base della quale abbiamo modellato la nostra idea di civiltà?
Forse un mondo che era comunità, dove non esisteva prevaricazione e uomini e donne condividevano potere e margine di azione.
Marija Gimbutas ci porge attraverso i suoi studi una nuova prospettiva da cui osservare la storia dell’umanità, chiedendoci di abbandonare i nostri schemi e di sollevare lo sguardo dal ristretto segmento di storia in cui ci troviamo, per aprirci a nuove possibilità di intendere il concetto stesso di civiltà.
E’ con questa ispirazione che nasce “Sulle tracce della Dea”, un viaggio nel grembo della storia, nello spazio e nel tempo, alla ricerca di quel lembo che unisce le nostre radici più antiche con l’oggi.

LUOGO:

CASA DEL QUARTIERE DI SAN SALVARIO

Via Oddino Morgari, 14, Torino

 

INGRESSO LIBERO CON PRENOTAZIONE

Prenotazioni inviando una mail QUI

 

SCADENZA ISCRIZIONI 2 FEBBRAIO 2018

 

Giuditta Pellegrini è videomaker, fotografa e giornalista. Ha documentato tra le altre cose la ricostruzione femmnile nell’immediato dopo guerra in Bosnia, i campi profughi palestinesi in Libano, la trasformazione verso la modernità nei villaggi rurali in Cina, le donne della resistenza in Italia, la battaglia per la sovranità alimentare delle donne dalit in India e il post rivoluzione in Tunisia. Attualmente collabora con alcune riviste quali Terra Nuova e Yoga Journal e insegna Kundalini Yoga Kundalini a Bologna, dove risiede.

www.giudittapellegrini.it

www.sulletraccedelladea.blogspot.it
www.facebook.com/SulletraccedellaDea