I Doni della Volpe, le Donne Buffone e la Gioia Sacra. Seminario con Morena Luciani Russo–16 nov. Torino

“I DONI DELLA VOLPE”
Le Donne Buffone e la Gioia Sacra

dancing fox


SEMINARIO CON MORENA LUCIANI RUSSO
Domenica 16 Novembre 2014
Torino, Sala Polivalente di Villa 5
h.9.30-17.30

“La Buffona è comunque il ricordo di un’espressione arcaica e irriverente del femminile, in stretta correlazione con la capacità  sciamanica di viaggiare tra i mondi, danzando vorticosamente su un unico piano in cui si intersecano sacro e profano, realtà e mistero, lacrime e risate.”

Da “Donne Sciamane” di Morena Luciani Russo, ed. Venexia 2012

La volpe, come altri animali collegati alla saggezza femminile, quali serpenti e civette, ha assunto una forte connotazione negativa all’interno dell’immaginario comune. La volpe è “furba”, maliziosa e nella letteratura sciamanica e nel folklore appare spesso come trickster, spirito o essere semidivino che si diverte a portare scompiglio nella vita delle persone con dispetti e tranelli.
Il fatto, però, che queste qualità negative, non ultima quella cristiana che vede la volpe associata al diavolo, siano tutte stratificate dentro la cultura patriarcale dovrebbe far riflettere.
La sua capacità trasformatrice e camaleontica e quella di de-strutturare situazioni di stallo e apparentemente senza soluzioni è uno degli antichi doni che la volpe può nuovamente infondere nelle donne. La sua figura giocherellona può essere ricollegata a quella della “Buffona”, donna dell’antica cultura italica, di cui si ha testimonianza nella letteratura popolare, che era in grado di compiere azioni destabilizzanti durante veglie e funerali con la funzione di riportare equilibrio all’interno della comunità. La volpe è considerata in molte culture una delle più potenti messaggere dei mondi invisibili e condivide con le donne la capacità sciamanica di vivere in due mondi.

In questo seminario attraverso l’uso del tamburo e dell’arte rituale andremo a raccogliere i doni che la volpe può riportare nelle nostre vite. Alle donne intenzionate a partecipare verrà richiesto di preparare alcuni manufatti, in vista di ciò è bene iscriversi per tempo, in modo da poter preparare le cose con cura.

Tutte le partecipanti porteranno un tamburo oppure un sonaglio, lo strumento deve essere proprio e non prestato.

La lista dettagliata del materiale verrà inviata dall’insegnante al momento dell’iscrizione.

INFO E PRENOTAZIONI

mail: scrivere QUI
tel 340 6220363

LUOGO:

SALA POLIVALENTE DI VILLA 5,

PARCO DELLA CERTOSA, COLLEGNO (TO)

E’ possibile alloggiare presso il residence di Villa 5, condividendo le stanze di 3-4 letti con le proprie compagne di corso. Per maggiori informazioni sull’alloggio contattare Susanna al 348 2803467

In caso non ci fosse più posto l’organizzazione può consigliare altre sistemazioni.

Per raggiungere Villa 5, visitare il sito www.villa5.it. Con la metro, scendere a Fermi e proseguire a piedi in direzione del parco (12 minuti dalla stazione di Porta Susa). Ampio parcheggio per auto.

CONTRIBUTO:

Per partecipare è richiesto un contributo di 50 euro/ 60 euro per chi non è in possesso della tessera associativa 2014/2015

SCADENZA ISCRIZIONI 9 NOVEMBRE 2014


 

civrari 24 giugno

 Morena Luciani Russo, è artista e libera ricercatrice nel campo delle  scienze sociali, con particolare attenzione al tema dello sciamanesimo e  all’antropologia del sacro femminile.

Laureata in antropologia presso l’Università degli Studi di Torino, è presidente dell’associazione culturale Laima che opera per promuovere la cultura matristica e contribuire a creare nuovi e più equilibrati modelli di esistenza.

Dal 2005 è allieva di Vicki Noble, da cui ha ricevuto alcune pratiche inerenti le Dakini che ha integrato con il lavoro sciamanico e l’uso del tamburo.

Organizza cerchi di donne, cerchi gilanici e seminari di spiritualità femminile incentrati sull’uso del tamburo e dell’arte rituale. E’autrice di “Donne Sciamane”, Venexia 2012.